La espiral eterna

Continuando a lavorare in tondo, mi é venuto in mente il titolo di un brano per chitarra classica di Leo Brower: la espiral eterna.  E questa parure orecchini e collana  in soutache ho deciso di chiamarla proprio così!




Dalla foto non si capisce molto, ma i colori sono beige e avio.

Ecco un particolare degli orecchini



Commenti

  1. Sempre bella la spirale e altamente simbolica! Notte...

    RispondiElimina
  2. ma che belli ! Di grande effetto!

    RispondiElimina
  3. Grazie! É vero, la spirale ha sempre un qualcosa di magico, ma durante la lavorazione, soprattutto durante i primi giri, era il male alle mani a prevalere:-D

    RispondiElimina
  4. sembrano azzurri!
    Complimenti comunque
    Lu

    RispondiElimina
  5. Bellissimi gli orecchini e molto affascinate la citazione!!

    RispondiElimina
  6. Bella idea! Se non l'avessi detto, non avrei visto il beige, ma mi sarebbero piaciuti comunque: l'azzurro è il mio colore preferito!
    A presto!

    RispondiElimina
  7. @Lu hai ragione: purtroppo le foto non rendono bene i colori....
    @Ivy ogni tanto i trascorsi chitarristici saltano fuori:-D
    @grazie Alessandra!

    RispondiElimina
  8. Risposte
    1. grazie Lu: buona giornata anche a te!

      Elimina

Posta un commento

Rispondo sempre via email, ma se sei una no-replay blogger ti risponderò qui!
Grazie per il tuo commento!