Mercatini e dintorni

Settembre è agli sgoccioli con tre mercatini all'attivo.
 
Ed è urgente il desiderio di tirare le somme perché al di là del venduto (e non venduto) in queste occasioni è importante anche guardarsi attorno. E io l'ho fatto, con occhi nuovi però. E credo di avere imparato qualcosa (non tutto)!

 

I tre mercatini erano molto diversi l'uno dall'altro: la sagra della zucca di Osmate, il festone di Carugate e il Popcorn Garage Market a Milano.
E' passata tantissima gente, più o meno interessata, più o meno pronta ad accettare che il prodotto non fosse la solita 'cineseria' con i relativi prezzi...
Allora la prima domanda è stata: ma quello che propongo è interessante? La risposta è un NI. Perché sono consapevole di creare cose belle, ma se poi butto l'occhio sul mio banchetto la prima cosa che penso è: disordine! Ovvero: tanti gioielli, tutti belli, tutti diversi, tutti colorati... e già sistemarli sul tavolo crea qualche difficoltà.
 

 
Questa sensazione si è acuita guardando gli altri banchetti: ce n'erano alcuni splendidi sotto tutti i punti di vista: l'esposizione, il prodotto, l'originalità (non necessariamente in quest'ordine).
Ed è scattato qualcosa. Ho capito che, se voglio fare mercatini e parlo di mercatini di qualità, devo ripensare tutto.  
 
 
'Omogeneità' è il termine giusto. Creare non solo per il semplice gusto di farlo ma anche con una progettualità che, mi rendo conto, mi manca.
 
Insomma si sa che settembre è un mese pieno di ispirazione, giusto?
Ciao!
 
 

Commenti

  1. ciaoooo!! Io credo che già avere il coraggio e il materiale per fare un mercatino sia un passo importante (io per esempio non so se ci riuscirei!!). Poi, l'ordine e la logica arriveranno con il tempo e l'esperienza, che dici?

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo mille volte con te Letizia anche se non c'è bisogno di rifare tutto o di ricominciare da capo. I tuoi oggetti sono ricchi di personalità e di passione e probabilmente, quando fai un mercatino, vorresti trasmettere tutto il mondo che hai dentro! Tutto in una volta sola, perché hai solo un giorno a disposizione in quel posto. Ti capisco, farei istintivamente la stessa cosa. Ho notato però che l'interesse maggiore è sempre rivolto ai banchetti molto tematici: la stessa idea, la stessa tecnica ripetuta in più oggetti. Forse è quella che tu chiami omogeneità. Comunque sia, sono convinta che troverai il tuo swing, sei così brava! Baci e a presto. Elena

    RispondiElimina
  3. Sono d'accordo mille volte con te Letizia anche se non c'è bisogno di rifare tutto o di ricominciare da capo. I tuoi oggetti sono ricchi di personalità e di passione e probabilmente, quando fai un mercatino, vorresti trasmettere tutto il mondo che hai dentro! Tutto in una volta sola, perché hai solo un giorno a disposizione in quel posto. Ti capisco, farei istintivamente la stessa cosa. Ho notato però che l'interesse maggiore è sempre rivolto ai banchetti molto tematici: la stessa idea, la stessa tecnica ripetuta in più oggetti. Forse è quella che tu chiami omogeneità. Comunque sia, sono convinta che troverai il tuo swing, sei così brava! Baci e a presto. Elena

    RispondiElimina
  4. E' proprio così cara Let, anche io ho sempre difficoltà quando devo esporre perché ho sempre pezzi unici che non stanno bene fra di loro. Invece per fare una buona esposizione bisogna avere omogeneità che colpisca l'occhio. Basta solo pensare ad un tema o colori che stiano bene assieme e il gioco è fatto! vedrai che sicuramente troverai una bellissima soluzione!
    un abbraccio
    sabrina

    RispondiElimina
  5. Ciao!
    Ho scovato il tuo blog tramite un commento che hai lasciato e mi piace molto anche, se faccio tutt'altro!!!
    Per il momento non faccio mercatini ma, mai dire mai!
    A me colpisce molto quando vedo dei banchi ricchi di colore......
    Magari potresti fare un sondaggio qui sul blog........... ;-D
    Buona giornata!
    Kissssssssssssssssssssss
    P.S. Piacere di conoscerti! ^_^

    RispondiElimina

Posta un commento

Rispondo sempre via email, ma se sei una no-replay blogger ti risponderò qui!
Grazie per il tuo commento!