Bracciali Margarete

Qualche tempo fa, ho comprato il libro di Adriana Lazzari 'Il pizzo margarete'.
E' quasi sempre con me, nella borsa di Mary Poppins che mi porto dietro ogni giorno.
Guardo le immagini, leggo quà e là. Ammiro. Senza lanciarmi a provare.

Tra gli esercizi proposti, ce n'è uno intitolato 'catena di foglioline': si tratta di un'esercitazione per sciogliere i fasci e riunirli.
Bene, ho deciso di iniziare con questo esercizio, facendone dei braccialetti, impreziositi da piccoli argentoni:


Ho fatto prima quello azzurro: come da 'esercizio' ho lavorato dieci fili.

Poi ho voluto farne un altro con il mio solito filo marrone, che già è più grosso di quello azzurro, e lavorando sedici fili.



Porto entrambi i braccialetti orgogliosamente al polso e, vi garantisco, non passano inosservati!

Commenti

  1. E certo che nn passano inosservati.....sono stupendi!!! Prevedo prossime meraviglie!!! Bacioni

    RispondiElimina
  2. Sono bellissimi e molto originali,bravissima!!!

    RispondiElimina
  3. Hai visto basta un pò di coraggio e si diventa BRAVISSIME in un nano secondo (no un nano secondo è troppo poco ci sarà voluto senz'altro un pò di più)

    RispondiElimina
  4. Sei stata bravissima, mi piacciono molto entrambi!

    RispondiElimina
  5. Very nice all of them.Thank you for joining my blog.

    RispondiElimina
  6. molto brava!Belli entrambi anche nei colori
    Lu

    RispondiElimina
  7. Sei bravissima!!!
    mi piacciono entrambe la versione ma in modo particolare quella azzurra.

    RispondiElimina
  8. Molto belli! Visto che alla fin fine basta provare? Hai trasformato un semplice esercizio in una bellissima creazione! Sicuramente stanno facendo un figurone al tuo polso!
    Un abbraccio,
    Ale

    RispondiElimina
  9. Belli questi braccialetti brava!
    saluti
    sabrina

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento!